NEL CENTRO ABRUZZO IL PRIMO CENTRO RICERCA E CURA DEL DOLORE IN ITALIA, IMPORTANTE RISULTATO DELLA FONDAZIONE ISAL

Sarà realizzato nel Centro Abruzzo il primo “Centro per la ricerca e la cura del dolore cronico complesso” in Italia promosso dalla Fondazione Isal-Ricerca sul dolore. Ad annunciarlo è l’ex primario di Rianimazione dell’ospedale dell’Annunziata, Gianvincenzo D’Andrea, presidente della Associazione Nazionale Amici della Fondazione ISAL e Vice Presidente della Fondazione stessa. “E’ giunto a conclusione il percorso avviato da anni dalla” Fondazione Isal – Ricerca sul dolore” di realizzare in Italia questo importantissimo centro – spiega D’Andrea – con la sua attivazione, che avverrà quanto prima, si compie,  un significativo passo in avanti nel miglioramento della qualità dell’assistenza e della terapia nei confronti di tantissimi italiani che vedono la loro vita quotidiana sconvolta dalla sofferenza prodotta da una malattia, il dolore cronico complesso, che spesso non dà tregua. E sopratutto si dimostra il forte e costante impegno della Fondazione Isal di dare un aiuto concreto ai malati di dolore cronico”. “Questo importante risultato è stato raggiunto anche grazie alle tantissime persone che affiancano e sostengono la Fondazione Isal e tutte le sue attività. A tutte loro va il mio più  sincero ringraziamento e, ne sono certo, quello dei malati di dolore cronico” conclude il vice presidente della Fondazione Isal.

Un commento su “NEL CENTRO ABRUZZO IL PRIMO CENTRO RICERCA E CURA DEL DOLORE IN ITALIA, IMPORTANTE RISULTATO DELLA FONDAZIONE ISAL

  • 10 Giugno 2021 in 13:49
    Permalink

    Spero che venga studiato seriamente il dolore cronico che impedisce di vivere me come tante persone

I commenti sono chiusi