POLIZIA LOCALE, SETTE AGENTI IMPUGNERANNO PROCEDIMENTI DISCIPLINARI

Sette agenti di Polizia Locale annunciano l’impugnativa del procedimento disciplinare, comminato loro dal comandante Leonardo Mercurio, confermando l’istanza di mobilità interna. Lo hanno reso noto nell’incontro convocato lunedi scorso dal sindaco Annamaria Casini, alla presenza del vice sindaco Marina Bianco e del segretario generale Nunzia Buccilli. “Durante la riunione gli operatori di polizia hanno ribadito con forza le cause che hanno determinato l’incompatibilità ambientale confermando la volontà di mettere a disposizione le professionalità acquisite negli anni in altri uffici dell’Ente” precisano i sindacati Cgil, Cisl, Uil, Csa, sostenendo “l’infondatezza in fatto ed in diritto delle menzionate sanzioni” che si ricaverebbe da una serie di elementi che verranno portati all’attenzione del Tribunale di Sulmona. “Mentre l’illogicità di quanto comminato si ricava immediatamente dalla circostanza che nessuno dei colleghi che dal 2019 ha prodotto domanda di mobilità interna sia stato oggetto di procedimento disciplinare, nonostante l’inoltro delle istanze sia avvenuto con le medesime modalità e formalità” aggiungono i sindacati. “Appare ovvio, pertanto, che l’accoglimento delle opposizioni comporterà ulteriori spese a carico dell’ente e, indirettamente a carico di ogni cittadino, con evidenti responsabilità in capo all’Amministrazione comunale, rispetto alle quali andremo fino in fondo” concludono i rappresentanti sindacali, Pasqualone, Tosches, Cieri e Falzani.

2 commenti su “POLIZIA LOCALE, SETTE AGENTI IMPUGNERANNO PROCEDIMENTI DISCIPLINARI

  • 31 Maggio 2021 in 14:35
    Permalink

    LL non dice niente?

  • 31 Maggio 2021 in 12:51
    Permalink

    E meno male..che era tutto apposto..così diceva l’amministrazione comunale..invece c’è ancora bagarre interna….

I commenti sono chiusi