TRINITARI IN FESTA, CON VESCOVO RICONOSCIMENTI PER EX AMMINISTRATORI E BENEMERITI

E’ stata festa oggi pomeriggio, nella domenica della SS.Trinità, nell’Arciconfraternita trinitaria con la messa solenne nella chiesa dell’Annunziata presieduta dal vescovo Michele Fusco e concelebrata con don Gilberto Uscategui e don Ramon Peralta, rispettivamente cappellano e assistente ecclesiastico dell’Arciconfraternita trinitaria e della Confraternita di S.Maria di Loreto, presente con una sua delegazione guidata dal priore Sandro Di Paolo. “Il mistero trinitario significa amore – ha spiegato il vescovo nell’omelia – l’amore fraterno deve ispirare quindi la vita di confratelli e consorelle trinitari e quindi di ogni cristiano”. Poi il vescovo, approfittando della presenza dei due sodalizi cittadini, ha auspicato collaborazione nella vita ecclesiale e nel perseguimento delle finalità di carità e solidarietà per le quali le confraternite sono nate. La messa celebrata nella chiesa dell’Annunziata è stata anche occasione per ricordare che la storia dell’arcisodalizio trinitario ebbe inizio proprio da questa chiesa e che alla SS.Trinità è dedicato un altare a sinistra dell’altare maggiore. A conclusione della celebrazione, animata dal coro diretto da Antonello Colonico, il Rettore trinitario Raffaele Carrozza ha reso omaggio agli amministratori uscenti, Antonio Di Nino, Sandro Venti, Gianluca Di Bacco, Giovanni Maria D’Amario, Andrea Lauterio, Carlo Di Ruscio, Sergio Cortese. E’ stata poi la volta dei Benemeriti dell’Arcisodalizio: Paolo Celeste, con un riconoscimento alla memoria, Vanda Amori, Annamaria Tirone, Adriano Cianchetta, Francesco Comparetti, Panfilo Del Monaco, Franca Angelone, Franca Barcone, Pasqualino Margadonna, Raffaele D’Anversa, Franca Ricottilli. Infine importante riconoscimento è stato attribuito al Decano dei Trinitari, Antonio Battaglia, iscritto dal 31 maggio 1953.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *