PARLAMENTARI M5S: PER SALVARE TRIBUNALI FARE GIOCO DI SQUADRA

“La mobilitazione dei sindaci nella giornata di ieri ha confermato la consapevolezza che ci ha sempre guidato: tutti dobbiamo lavorare per il bene esclusivo della comunità. La battaglia per mantenere aperti ed efficienti i presidi di legalità del territorio continua e deve continuare in un fronte unito. Per questo siamo pronti a sostenere qualsiasi emendamento che vada in questa direzione, a prescindere dal gruppo parlamentare promotore, valutando quello che ha maggiore possibilità di essere approvato”. Così i parlamentari abruzzesi del Movimento 5 Stelle Grippa, Di Girolamo e Castaldi che si erano già impegnati in precedenza per vedere prorogata l’apertura delle sedi dei tribunali minori che secondo la revisione della geografia giudiziaria risultano soppresse e accorpate ai tribunali di Chieti e L’Aquila.  “L’obiettivo è evitare che i nostri concittadini debbano affrontare difficoltosi spostamenti per la tutela dei loro diritti oppure addirittura rinunciare ad essi a causa dell’assenza di tribunali sul territorio”, concludono i parlamentari.

Un commento su “PARLAMENTARI M5S: PER SALVARE TRIBUNALI FARE GIOCO DI SQUADRA

  • 28 Maggio 2021 in 12:39
    Permalink

    Ora uniti per le proroghe ,nel 2012,legnini,pezzopane pelino scelli,allora uniti per sopprimerli..ma che parlamentari abbiamo??????cambiate mestiere..

I commenti sono chiusi