ANCHE DI MASCI LASCIA L’UFFICIO DI PRESIDENZA E INVITA DI MARZIO ALLE DIMISSIONI

Era già nelle previsioni di due giorni fa. Anche il vice presidente del Consiglio comunale ed ex sindaco Bruno Di Masci ha deciso di lasciare l’Ufficio di presidenza, in aperta divergenza con il presidente Katia Di Marzio. Di Masci segue così la decisione presa sabato scorso dal consigliere comunale Elisabetta Bianchi. Anche l’ex sindaco, un “veterano” di palazzo S.Francesco, ha dichiarato di non condividere i metodi e le modalità di gestione del Consiglio comunale da parte del presidente. Ora resta solo da vedere se anche Deborah D’Amico lascerà l’ufficio di presidenza. Nessuno al momento invoca la sfiducia al presidente ma Di Masci chiede a Katia Di Marzio di prendere atto della nuova situazione in atto. Un invito implicito a rassegnare le dimissioni dal più alto seggio dell’assise civica. Mentre il clima elettorale comincia a farsi sempre più palpabile, con le tensioni che cominciano ad avvertirsi sia a palazzo S.Francesco che in città.