E’ ROTTURA CON DI MARZIO, BIANCHI ABBANDONA L’UFFICIO DI PRESIDENZA DEL CONSIGLIO COMUNALE

Lascia l’ufficio di presidenza del Consiglio comunale, Elisabetta Bianchi, per le “insanabili divergenze sulla gestione dell’ufficio di Presidenza e sull’applicazione del Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale e delle Commissioni consiliari” con il presidente dell’assemblea civica, Katia Di Marzio. Non è da escludere che nei prossimi giorni anche gli altri componenti dell’Ufficio, Deborah D’Amico e Bruno Di Masci possano seguire l’esponente di Fratelli d’Italia. Al di là delle divergenze sulla gestione dell’ufficio e sul regolamento, la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso dei malumori verso Di Marzio sarebbe stata la conduzione dell’ultima seduta di Consiglio comunale, quella sul bilancio di previsione. Una rottura, quella di Bianchi, che potrebbe lasciare in tutta solitudine il presidente Di Marzio.