IL TEATRO CANIGLIA APERTO PER UN VIAGGIO “DIETRO LE QUINTE”

Il Teatro “Maria Caniglia” non solo come spazio destinato ad accogliere spettacoli, ma anche come monumento-simbolo, fiore all’occhiello della nostra città, degno di essere riscoperto e conosciuto. È questo lo scopo dell’iniziativa Teatro Aperto – viaggio dietro le quinte del Caniglia, che si terrà domenica 16 maggio a Sulmona: una giornata di visite guidateall’interno del “Caniglia”, alla scoperta della sua storia, dei suoi segreti e della sua bellezza. La giornata, organizzata dall’associazione Culturale “Meta” nell’ambito del Progetto “Teatro Maria Caniglia – Teatro di Produzione”, è patrocinata dal Comune di Sulmona e si avvale della collaborazione della sezione di Sulmona dell’Archivio di Stato dell’Aquila: a guidare i visitatori sarà infatti l’archivista Roberto Carrozzo, esperto in materia teatrale. Le visite muoveranno i passi da piazza XX Settembre, sede dei due teatri storici di Sulmona – il Teatro Caracciolo e il Teatro Comunale nel Collegio dei Gesuiti –, per poi spostarsi all’interno del Teatro Maria Caniglia. Sono previsti tre turni negli orari 16, 17.15 e 18.30, ciascuno dei quali rivolto ad un numero massimo di 20 partecipanti. La prenotazione è obbligatoria e potrà effettuarsi, a partire da venerdì 7 maggio fino a domenica 16 Maggio alle ore 12 esclusivamente presso l’Ufficio Turistico di Sulmona, nel Palazzo della SS. Annunziata. Gli orari di apertura dell’Ufficio Turistico sono i seguenti: dal martedì alla domenica: 9-13 e 15.30-19.30. L’organizzazione di questi appuntamenti costituirà l’occasione per avviare una raccolta di contributi che l’Associazione intende destinare ad interventi di valorizzazione del Caniglia, che saranno coordinati dall’associazione Culturale Meta in sinergia con l’assessorato alla Cultura del Comune di Sulmona. Il Comune, tende a precisare l’assessore Manuela Cozzi, si sta muovendo, oltre che con la manutenzione ordinaria, con la ricerca di fondi per interventi di carattere straordinario, necessari alla conservazione del bene. Tuttavia un piccolo contributo a titolo di crowdfunding, ovvero di finanziamento collettivo, si orienta a rafforzare il legame del territorio al proprio patrimonio storico e culturale e consente di mettere in atto piccole migliorie di cui ogni struttura può senz’altro trarne giovamento. “Durante la giornata il pubblico potrà ammirare il nostro teatro da un punto di vista inedito, potendone apprezzare le caratteristiche più significative, la sua storia, il prezioso patrimonio costituito dalle locandine che tappezzano il retroscena fino alla complessa macchina scenica, fatta di corde, quinte e tralicci» – commenta Patrizio Maria D’Artista, direttore artistico del progetto “Teatro Maria Caniglia – Teatro di Produzione” – “Sono certo che a questa giornata ne seguiranno altre: il nostro è uno dei teatri più belli d’Abruzzo, merita di essere conosciuto e frequentato il più possibile”. Per informazioni, le persone interessate potranno contattare l’organizzazione all’indirizzo e-mail [email protected] oppure inviare un messaggio privato sui canali social del Teatro su Facebook e Instagram (@teatromariacaniglia). Per informazioni telefoniche è possibile contattare il numero: 347.98.87.930