DIVERSAMENTE ABILE E VOLONTARIO PER RESTITUIRE AI CITTADINI UN’AREA VERDE

Luca Ciccarelli, un diversamente abile costretto  da anni sulla sedia a rotelle, a causa di un grave incidente, ha scritto oggi con il suo impegno e la sua caparbietà una pagina davvero significativa ed esemplare del volontariato ambientale e solidale sulmonese. “Un fatto che ha dato un significato ancor più profondo alla giornata del Primo Maggio” sottolinea Mauro Nardella, volontario anche lui e dirigente sindacale della Uil. Luca con ammirevole determinazione ha contribuito a rendere bello un parco che sarà meta di decine di bambini, liberi di muoversi e giocare in quel parco, che diverrà luogo di gioioso incontro, per loro e per tutti. E’ con questo scopo che Luca ha fatto la sua parte per rendere ancora più bella la vita ai bambini, nella speranza che gli uomini e le donne di domani possano vivere un futuro migliore, in una società più ricca di solidarietà e di amicizia, lontana dal buio della pandemia in corso ma anche dal virus delle guerre, dell’odio, della violenza di ogni tipo e forma. “La sua volontà tenace è sorprendente – commentano i volontari – e soprattutto Luca, con il proprio disinteressato e appassionato impegno ha detto a chiare lettere che questa sua iniziativa non sia resa da nessuno strumentale”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *