LA TRANSIBERIANA D’ITALIA SUL TIMES

Il progetto di restauro e valorizzazione delle vecchie stazioni ferroviarie e il ritorno sui binari dei treni d’epoca a vapore in Abruzzo sono al centro di un articolo pubblicato oggi dal Times, a firma del giornalista Tom Kington. “I treni a vapore stanno tornando in Italia mentre il paese cerca di rilanciare la sua economia turistica e attira i visitatori lontano da Roma e Venezia verso le diramazioni dimenticate che collegano valli poco conosciute e borghi remoti – si legge nell’articolo – Le stazioni abbandonate saranno riportate in vita come ristoranti e bed and breakfast per permettere ai passeggeri di sostare sulle cime delle montagne o in mezzo ai vigneti per gustare cibi e vini locali”. “Stiamo proteggendo il nostro patrimonio, aiutando piccoli villaggi e portando i turisti in luoghi che non andrebbero mai se non fossero su un treno d’epoca”, dice Luigi Cantamessa, consulente del Ministro italiano della Cultura in relazione al progetto. La foto a corredo del pezzo mostra una vecchia locomotiva e in didascalia si parla della linea Sulmona-Carpinone, detta Transiberiana d’Italia, una linea chiusa nel 2011 ma già riaperta per un treno diesel degli anni ’30, parte da Sulmona e sale fino a 1300 metri sulle montagne abruzzesi dell’Italia centrale.

Un Commento su “LA TRANSIBERIANA D’ITALIA SUL TIMES

  • 30 Aprile 2021 in 16:09
    Permalink

    Ecco un buon progetto intelligente per vedere e mangiare d elle buone chose nostrane ritornare in dietro faremo un cran passo in avanti in tutto bon contaggio dalla francia una pettoranesi forza fratelli d italiâ,,,,,!,,,, ,,,,,,

I commenti sono chiusi