“S.PANFILO ESEMPIO VIRTUOSO PER LA NOSTRA RINASCITA”, IL VESCOVO ALL’ESPOSIZIONE DEL PATRONO

Prima la venerazione delle reliquie del santo, poi l’esposizione del busto di San Panfilo hanno inaugurato oggi pomeriggio, in Cattedrale, le celebrazioni solenni per la festa del patrono di Sulmona e della diocesi valvense. La tradizionale esposizione del busto del santo, dopo la traslazione dalla cripta della Cattedrale, a cura dai canonici, è stata presieduta dal vescovo Michele Fusco. Subito dopo il presule ha presieduto la liturgia dei vespri e la santa messa. La festa, che naturalmente avviene in forma ridotta, per le restrizioni anticovid, proseguirà nella giornata di domani. La messa solenne, alle 18 di domani, 28 aprile, sarà trasmessa in diretta dall’emittente locale Onda Tv, dal canale YouTube della Diocesi di Sulmona e dalla pagina facebook diocesana.  “San Panfilo, quarto Vescovo della nostra diocesi, fermo e forte nella fede, svolse con determinazione e successo il ruolo di evangelizzatore operoso e tenace, sempre fedele alla Chiesa – ha ricordato il vescovo – Il popolo tanto lo amò per la sua vita intensa di preghiera e per l’amore alla povertà e per la carità verso i poveri e i derelitti della città e del territorio che ogni giorno bussavano alle porte della sua chiesa”. “La carità si traduce anche in fraternità ed oggi ci interroga fortemente su come costruire il volto delle nostre comunità post-covid. Parlando di ripartenza, di riapertura e ritorno alla normalità in San Panfilo troviamo un esempio virtuoso a cui ispirarci. Uomo pacifico, buono e generoso, il suo coraggio e la ferma fiducia in Dio ci aiutino a riprendere il cammino con slancio positivo e rinnovato entusiasmo” ha concluso il pastore della diocesi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *