CONCORSO “ASPETTANDO IL CERTAMEN CON OVIDIO A SCUOLA”, ECCO I VINCITORI

L’istituto Superiore Ovidio di Sulmona, ha inteso mantenere vivo il legame con il poeta sulmonese, anche per questo anno 2021, invitando i giovani liceali, a profondere il loro impegno e la loro passione intorno alla figura e all’opera del poeta Ovidio; nell’impossibilità di organizzare il XXI Certamen Ovidianum Sulmonense nella sua forma tradizionale, cioè con la presenza a Sulmona di studenti provenienti da tutta l’Italia e dall’Europa, a causa del protrarsi dell’emergenza pandemica, la scuola ha bandito un concorso, che consentisse ai partecipanti di svolgere la prova da remoto, tramite il collegamento on line su una piattaforma dedicata. Con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio della provincia dell’Aquila, dell’Associazione Amici del Certamen e del Rotary Club, è nato il concorso Aspettando il Certamen con Ovidio a Scuola, attraverso il quale sono stati accomunati, in unica iniziativa, le due anime della competizione ovidiana: quella destinata agli studenti liceali, che hanno gareggiato con un elaborato basato sull’analisi dei versi ovidiani tratti dal VII libro delle Metamorfosi, dedicati alla peste di Egina, e sul confronto tra le celebri traduzioni di illustri studiosi;  quella dedicata ai più giovani allievi della scuola secondaria di primo grado e della scuola primaria, che si sono misurati, con lavori multimediali, sul mito di Piramo e Tisbe. Gli elaborati sono stati valutati da una Commissione costituita dal presidente, dott. Nino Santilli, dalla prof.ssa Palma Crea, dal prof. Alessandro Colangelo, (per la sezione Aspettando il Certamen, destinata agli studenti liceali), dal prof. Alessandro Bencivenga, dalla dott.ssa Rosanna d’Aurelio, dal dott. Patrizio Maria D’Artista, dal dott. Marco Maiorano, dalle docenti Mariolina Pallozzi e Franca Palma (per la sezione Ovidio a Scuola, destinata agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado). Alla competizione tra gli studenti liceali, tenutasi venerdì 9 aprile, hanno partecipato i licei di Bolzano, Atri, Anagni, Lanciano, Fermo e Sulmona. La premiazione di tutte le sezioni del concorso si è svolta, on line, tramite videoconferenza su piattaforma dedicata, lunedì 19 aprile. Per la sezione Aspettando il Certamen, ha ottenuto il primo posto la studentessa Anna Zancanella del liceo “Giosuè Carducci” di Bolzano; al secondo posto si è classificato lo studente Alessandro Mongardini del liceo “Annibal Caro” di Fermo; al terzo posto lo studente Daniel Giovanni Ciampa del Liceo “Ovidio” di Sulmona. Sono stati inoltre premiati i primi due studenti meglio classificati del liceo classico Ovidio di Sulmona: Daniel Giovanni Ciampa e Beatrice Antonelli. Sono risultate vincitrici del premio per la sezione Ovidio a Scuola (scuola primaria), a pari merito, la classe V A dell’Istituto Comprensivo “Tedeschi” di Pratola Peligna e la classe II B dell’Istituto Comprensivo Lombardo Radice-Ovidio di Sulmona; è stata inoltre attribuita una menzione speciale alla classe III B dell’istituto Comprensivo Mazzini Capograssi di Sulmona; per quanto riguarda la scuola secondaria di primo grado, il premio è stato attribuito alla classe II B dell’istituto Comprensivo Mazzini Capograssi di Sulmona. L’Istituto Superiore Ovidio ha in tal modo voluto inviare un segnale chiaro della forte volontà di ripartenza e della tenacia con cui dirigente e docenti,  perseguono il loro principale obiettivo, di fare della scuola il luogo della crescita, della formazione e della valorizzazione, culturale ma sopratutto umana, delle giovani generazioni.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *