E’ MORTA RAFFAELLA DEL GRECO, TENNE VIVA LA MEMORIA DEL PADRE MICHELE MARTIRE DELLA RESISTENZA SOLIDALE

Avrebbe compiuto 95 anni il prossimo agosto. Nella sua casa romana si è spenta oggi Raffaella Del Greco, scrittrice e poetessa, insegnante di professione, originaria di Anversa degli Abruzzi. La sua esistenza profondamente segnata dalla tragedia del padre, Michele, trucidato dai nazisti, nel carcere della Badia, è stata per la gran parte dedicata proprio a tenere viva la memoria di quel fatto. Numerose sono state le opere dedicate dalla scrittrice a quei giorni tragici tra il novembre e dicembre del 1943, quando per aver dato aiuto a militari Alleati, che ritrovarono la libertà dopo l’armistizio dell’otto settembre, in fuga dal Campo 78 di Fonte d’Amore, il padre venne arrestato e poi condannato a morte dai Tedeschi. Quella tragedia resta esempio luminoso e incancellabile di quella che gli storici hanno definito “Resistenza solidale” contro il nazifascismo. La stessa Raffaella Del Greco ottenne che una lapide che ricordasse il sacrificio estremo del padre fosse inaugurata proprio nel cortile dell’Abbazia celestiniana, dove venne eseguita la condanna a morte di Michele Del Greco. Con le sue opere, in prosa e in poesia, Raffaella Del Greco, che si è sempre distinta come donna forte, sensibile, intelligente ed energica, ha ottenuto numerosi riconoscimenti e premi in campo nazionale ed internazionale. Sempre è rimasto saldo il suo legame con il paese natale di Anversa, dove amava tornare ogni estate animando intensi momenti di incontro culturale e rinnovando il proprio amore per il paese e per le sue tradizioni, di cui scrisse anche in un interessante suo volume. Del Greco rappresenta senz’altro una figura di spiccato valore culturale in Abruzzo ma l’importanza della sua opera resterà sicuramente impressa anche oltre i confini regionali. Raffaella lascia i figli Fernando e Sandro. Nel marzo scorso era scomparso il fratello Nunzio.

(Nella foto Raffaella Del Greco con il figlio Fernando)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *