PROGETTO “A CINQUE STELLE” PER LA GIOSTRA: UN ENTE ED UNA LEGGE REGIONALE PER RILANCIARE L’EVENTO

Istituire un ente che dia solidità economica alla Giostra Cavalleresca garantendone un futuro sicuro. E’ questo uno degli obiettivi più importanti indicati dagli Attivisti del M5s di Sulmona, nella conferenza da remoto tenuta oggi pomeriggio dal coordinatore Angelo D’Aloisio. All’ente aderirebbero Comune di Sulmona, Regione e Fondazione Carispaq, assumendo l’onere economico-finanziario dell’evento. La Regione dovrà poi approvare una legge apposita, che ogni anno garantisca un fondo a beneficio della Giostra. “Il Comune, dal canto suo, dimostrando maggiore vicinanza ad un evento di grandi potenzialità turistiche e sociali dovrebbe istituire un assessorato dedicato alla Giostra” ha sottolineato D’Aloisio. In seno al Comune andrebbe poi istituita una consulta della Giostra, alla quale chiamare i capitani e rappresentanti del mondo economico, per instaurare un rapporto più stretto tra Giostra ed istituzioni, così da dare saldo sostegno alle manifestazioni collaterali. Intanto strutture pubbliche nel centro storico, attraverso la formula del recupero urbano, potrebbero essere affidate a Borghi e Sestieri, come loro sedi. Come pure sarebbe di certo reperibile una sede in centro per l’associazione Giostra. Le sfide tra cavalieri andranno fatte comunque in piazza Garibaldi, scenario unico. “Questa è la nostra proposta, a servizio esclusivo di un evento che è patrimonio della città e dell’Abruzzo – ha concluso il coordinatore degli Attivisti cinquestelle – la porteremo avanti da qui alle prossime settimane e spero vivamente che anche altre forze politiche e movimenti possano dare un loro fattivo contributo al dibattito, così da essere tutti uniti per rilanciare e far vivere questa Giostra, che tante città ci invidiano e che è un evento da valorizzare, a beneficio della nostra comunità”.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *