RINASCIMENTO: CENTRODESTRA SIA UNITO, BASTA INCIUCI E DEMAGOGIA

“E’ il momento di fare piazza pulita delle polemiche e soprattutto delle divisioni provocate anche da azioni spericolate e ambizioni fuori luogo. Il centrodestra deve da subito unirsi sotto una stessa bandiera con identità idee e progetti da porre a servizio della città di Sulmona”. Lo afferma Silvio Formichetti, coordinatore regionale di Rinascimento, il movimento guidato dall’onorevole Vittorio Sgarbi. Senza mezzi termini Rinascimento chiede unità al centrodestra, mettendo al bando disegni e velleità trasversali, con accordi elettorali tentati tra una parte del centrodestra, il Pd e altre formazioni del centrosinistra. “È un atto di doverosa presa di coscienza e di responsabilità politica e morale che deve portare la coalizione di centrodestra a recuperare il tempo perso e il vuoto lasciato da anni. Guai a chi dovesse ancora sottrarsi a tale responsabilità spegnendo sul nascere obiettivi e aspirazioni al vero cambiamento” sottolinea il coordinatore regionale di Rinascimento. “I sulmonesi non meritano né pastìcci né inciuci né protagonismi sterili – conclude – Questa volta ci dovrà essere un vero cambiamento. Basta demagogia. Rinascimento è pronto a fare la sua parte promuovendo il rinnovamento e la rinascita per Sulmona che onora il territorio peligno e i suoi abitanti”.