DANIELE D’ONOFRIO, PRIMATO PERSONALE PER IL MARATONETA DI SCONTRONE

La seconda esperienza in maratona di Daniele D’Onofrio si è chiusa con un risultato tecnico positivo: 2h 14’07”, primato personale migliorato di 1 minuto e 33 secondi. Alla Tuscany Camp Marathon (Km 42,195), gara élite internazionale che si è svolta ieri su un percorso ricavato nell’aeroporto di Siena Ampugnano, l’atleta di Scontrone delle Fiamme Oro sperava forse in un riscontro ancora migliore, più soddisfacente di quello fatto segnare in una gara svoltasi comunque in condizioni meteo sfavorevoli, con un clima prettamente invernale caratterizzato da pioggia e freddo. D’Onofrio, che ha avuto un leggero calo nella seconda parte di gara, si è piazzato 39°, quarto degli italiani, tra i quali c’è recriminazione per Stefano La Rosa (Carabinieri), che ha fallito il minimo olimpico per soli 12 secondi, piazzandosi 30° in 2h 11’42”. Trentacinquesimo è giunto l’altro azzurro Said El Otmani (Esercito) in 2h 13’23”, 38° Giovanni Grano (Nuova Atletica Isernia) in 2h 13’40”. Solito dominio africano, con la vittoria del keniano Erickiprono Kiptanui in 2h 05’47”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *