POSITIVO AL COVID SI RECA IN FARMACIA, I CARABINIERI LO DENUNCIANO

Si era recato in farmacia pur essendo positivo al covid. L’altro giorno i carabinieri della locale stazione, dopo aver ascoltato le testimonianze dei presenti e della stessa farmacista ha denunciato e multato il trasgressore. Si tratta dell’87enne di Pratola PELIGNA del quale avevamo già parlato subito dopo che si era verificato il fatto. Era il 27 marzo scorso quando l’anziano, che si trovava in sorveglianza attiva nella sua abitazione, su disposizione della Asl è uscito per accompagnare la moglie a fare il tampone di verifica  a Sulmona. Tornato a Pratola ha parcheggiato l’auto recandosi in farmacia per acquistare alcune medicine. Una mossa imprudente perché l’uomo in quel momento risultata ancora positivo e quindi potenziale diffusore del covid 19. La sua presenza non è passata inosservata in piazza e subito sono partite le segnalazioni alcune delle quali sono arrivate anche ai carabinieri. Da qui gli accertamenti dei Carabinieri che hanno denunciato l’anziano per aver violato l’isolamento essendo positivo al virus. Va rilevato però che l’anziano avrebbe alcune problematiche dovute all’età. Per cui non è escluso che dalla procura si decida di approfondire la vicenda  prima di procedere con L’ imputazione e la richiesta di rinvio a giudizio..