ANCHE A SCONTRONE 15 TELECAMERE PER VIDEOSORVEGLIANZA

 Più sicurezza per gli abitanti di Scontrone e Villa Scontrone. L’amministrazione comunale ha infatti provveduto a dotare il territorio comunale di un impianto di videosorveglianza, allo scopo di garantire maggiore sicurezza ai cittadini, tutelare il patrimonio pubblico e scoraggiare i fenomeni di abbandono incontrollato di rifiuti. Nello specifico, sono state installate 15 telecamere, già in funzione, collocate in prossimità degli accessi ai due centri abitati e in altre zone nevralgiche della viabilità locale. “I nostri paesi – sottolinea il sindaco di Scontrone, Ileana Schipani – fortunatamente godono ancora di quella tranquillità che è tipica dei piccoli borghi di montagna. Tuttavia, negli ultimi anni abbiamo registrato qualche episodio di microcriminalità, quali piccoli furti e atti di vandalismo, che hanno minato la sicurezza dei nostri concittadini. Con questo investimento, che si inserisce all’interno del circuito territoriale e si affianca al lavoro quotidiano delle forze dell’ordine, intendiamo contrastare questi fenomeni e tutelare sia il patrimonio pubblico che la serenità dei residenti, sempre nel rispetto della loro privacy”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *