IN CENTRO ABRUZZO NUOVI 20 CONTAGI, SOTTO ACCUSA ANCHE CONVIVIALI TRA PARENTI E AMICI

Sulmona, Pratola Peligna e Corfinio sono attualmente i centri più contagiati dal coronavirus che in Centro Abruzzo oggi fa rilevare  20 nuovi casi ed un ricovero il bilancio odierno del Covid in Centro Abruzzo.  Al momento a Corfinio  sono undici i positivi. Sotto accusa, soprattutto nei piccoli centri peligni, restano abitudini che stentano a cessare, almeno per il periodo della pandemia, come conviviali, sicuramente imprudenti. E questi casi muovono purtroppo il contagio. Checchè ne pensino alcuni che sottovalutano queste situazioni e inveiscono contro chi consiglia sempre massima prudenza e senso pieno di responsabilità. Basterà ricordare le proteste eccessive suscitate quando questa testata ebbe a rilevare l’imprudenza di giovani che vollero onorare, per così dire, la tradizione della prima scampagnata a Colle San Cosimo. Fummo fatti segno di collera di alcuni genitori e di ironie alquanto sciocche di altri, che sui social si distinguono sempre. Tra i nuovi positivi c’è anche un agente del Distaccamento Polizia Stradale di Sulmona. Non risulta in servizio dallo scorso 21 marzo, da quando cioè è stato posto in isolamento per la positività di un congiunto. Il suo contagio è quindi riconducibile al nucleo familiare di riferimento. I nuovi casi sono stati quindi accertati 6 a Sulmona, 6 Pratola Peligna, 6 Corfinio, 1 Castel Di Sangro e 1 Introdacqua.



One thought on “IN CENTRO ABRUZZO NUOVI 20 CONTAGI, SOTTO ACCUSA ANCHE CONVIVIALI TRA PARENTI E AMICI

  • 29 Marzo 2021 in 17:13
    Permalink

    Grazie, il tempestivo report sulla situazione covid in Abruzzo e nella Valle Peligna è molto utile e interessante.

    Forse in questo periodo sarebbe molto più importante ottenere dalla Regione la situazione dettagliata delle vaccinazioni, non tanto con la percentuale totale di vaccini inoculati, ma soprattutto come è avvenuta la distribuzione per fasce d’età.

    E’ questa l’informazione che in questo momento serve per valutare il grado di efficienza del nostro sistema regionale.

    Addirittura per noi sarebbe di massima utilità conoscere il livello di vaccinazione per età nella Valle Peligna.

    Se riusciste a farvi dare questi dati dalla regione dareste una svolta alla vostra informazione.

    Grazie

    Michele Bocci

I commenti sono chiusi