BENEDETTO CROCE CITTADINO D’EUROPA, STUDENTI A CONFRONTO

“Benedetto Croce cittadino d’Europa”: su questo tema, proposto dal gruppo di lavoro su “Croce l’Uomo”, costituito dal Comune di Raiano, si sono confrontati gli studenti di cinque scuole superiori abruzzesi: Il liceo classico Ovidio di Sulmona; i licei scientifici “Vitruvio” di Avezzano e “Galilei” di Lanciano; i licei classici “D’Annunzio” di Pescara e “Giambattista Vico” di Chieti.  Prima con i 14 elaborati proposti all’attenzione della Giuria composta dai professori Giuliano Commito, Francesca Di Giulio, Giulio Lucchetta e Maria Teresa Giusti; poi durante l’evento tenuto in remoto su piattaforma il 27 marzo scorso. Questa terza edizione, condizionata dalle disposizioni relative alla pandemia, è stata vinta dalle ragazze della V C del liceo Classico Giambattista Vico di Chieti, Elisa Inzerillo, Tiziana Francavilla e Sara Grossi. Al secondo posto Sofia Gentile e Irene D’Aloisio della IV Gamma del Liceo Classico D’Annunzio di Pescara. Al terzo posto, ex equo, Giorgia Menna, del Liceo Scientifico Galilei di Lanciano; Elena Di Genova, Michela Volpe e Lorenzo Secondino della IV B del Liceo Scientifico Vitruvio Pollione di Avezzano; Alessandro D’Orazio, Edoardo Carrozza, Emidio La Gatta, Daniele D’Eramo, Federico Tronca, Davide Stirparo del Liceo Classico Ovidio di Sulmona. La data del 27 marzio non è stata scelta a caso. La prossimità del Dantedì (25 Marzo) ha consentito un parallelo tra Benedetto Croce e Dante Alighieri, tra la concezione della libertà in Europa e quella che ispirò la vita di Dante Tutti temi tracciati dal professor Luca Serianni, accademico dei Lincei e della Crusca e vice presidente della società Dante Alighieri, il cui intervento ha nobilitato la giornata. Parallelo sottolineato dalle letture dalla Divina Commedia dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo Postiglione di Raiano, Diana Lattanzio, Leonardo Amicucci, Greta Faiella, Sara Di Muzio, Giada Scarsella, Sara Martocchia, Aurora Molinaro e Carola Santilli. Sono anche intervenuti nel dibattito: gli amministratori dei comuni “Crociani”. Marco Moca e Tiziana Ruscitti (Raiano), Attilio Pistilli (Pescasseroli), Antonella D’Orazio (Montenerodomo). La dirigente dell’Istituto Comprensivo Postiglione di Raiano Caterina Fantauzzi: Teresa Leo, Della Fondazione B. Croce di napol. Gli studiosi Francesca Di Giulio e Giuliano Commito.  La manifestazione è sostenuta dalla Banca di Credito Cooperativo di Pratola Peligna, rappresentata dalla Presidente Maria Assunta Rossi. Tutti gli elaborati del 2020 e 21 saranno raccolti in un volume a cura dell’Amministrazione Comunale di raiano entro l’anno. L’edizione del 2022 tornerà alla sua data canonica, il 27 febbraio 2022, primo sabato dopo la data della nascita di Benedetto Croce.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *