COMMERCIANTI CHIEDONO INCONTRO A SINDACO E FORZE DELL’ORDINE: CRISI DIVENTA INSOPPORTABILE

“Abbiamo tutti contro ormai, nemmeno fossimo degli assassini. Avevamo chiesto il supporto alle istituzioni e alle forze dell’ordine invece il supporto si è trasformato in accanimento terapeutico verso un malato terminale. Non ci stiamo e chiediamo, pertanto, un immediato confronto con il sindaco e le forze dell’ordine”. A parlare è Venanzio De Panfilis, presidente dell’associazione “Oltrelasaracinesca” che riunisce commercianti e operatori economici sulmonesi. “In un anno abbiamo lavorato sì e no quattro mesi senza restrizioni – sottolinea De Panfilis – perché, secondo il Cts, saremmo gli untori d’Italia, ma i contagi non diminuiscono. Alle persone che continuano a segnalare alle forze dell’ordine, quando vedono tre o quattro persone davanti a un bar, chiediamo di non chiudere gli occhi quando vanno nei vari centri commerciali e supermercati. Non siamo delinquenti, stiamo solo cercando di lavorare per mandare avanti le nostre famiglie, ma siamo trattati come i peggiori criminali”. “La dignità al lavoro non è qualcosa che qualcuno può concedere, ma, in un Paese civile, dovrebbe essere qualcosa che nessuno può togliere”, conclude l’associazione.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *