DOLORE E COMMOZIONE IN MOSCHEA PER IL PICCOLO OUASSIM, MORTO MENTRE GIOCAVA

Ultimo saluto nella moschea di Avezzano, Allam Ouassim il bambino di 10 anni, originario del Marocco, stroncato da improvviso malore mentre giocava in piazza a Luco dei Marsi con altri bambini. Una tragedia che ha sconvolto le comunità di Luco e Trasacco. I sindaci Marivera De Rosa e Cesidio Lobene hanno espresso il loro cordoglio e la vicinanza alla famiglia. Questa mattina, al momento dell’inizio del rito in moschea, in tutta la Marsica è stato osservato un minuto di silenzio e raccoglimento, in preghiera per credenti cristiani e musulmani, in ricordo del piccolo Ouassim. Il piccolo è stato sepolto nel cimitero di Avezzano. “È un tempo straziante, la nostra comunità perde un suo fiore, tra quelli più belli, quelli che stanno appena sbocciando alla vita. Ci stringiamo forte ai genitori, alla famiglia, tutti idealmente accanto a loro nell’ultimo viaggio terreno, lo porteremo per sempre nel nostro cuore” ha scritto il sindaco di Luco.