CON “STAPPO! UNA BOTTIGLIA A SETTIMANA…” RIPARTE SLOW FOOD, SONIA DI PADOVA NUOVO FIDUCIARIO

E’ Sonia Di Padova il nuovo fiduciario della delegazione Slow Food locale. E’ stata nominata nel corso del Congresso di Condotta tenutosi lo scorso 28 febbraio che ha eletto anche il nuovo consiglio direttivo. Il Comitato di Condotta ha quindi nominato con Di Padova anche il segretario Lucia Liberatore, entrambi consiglieri uscenti dalla precedente esperienza in associazione. A coadiuvare la coppia tutta “in rosa” ci saranno il tesoriere Alfieri Di Girolamo e Michele Bolognesi che curerà gli aspetti burocratico amministrativi interni. Ulteriori incarichi sono stati poi attribuiti a Mario Finocchi per la cura dei rapporti con le Comunità Slow Food presenti sul territorio mentre Luca Schiavo si occuperà di comunicazione e social media. Su tutti veglierà il socio “anziano” Giorgio Davini quale membro di maggior esperienza del nuovo gruppo dirigente. Il direttivo si è è dato subito come obbiettivo prioritario quello di rilanciare l’azione dell’Associazione già nei prossimi mesi compatibilmente con le limitazioni imposte dalla normativa anti Covid. “Certamente, per un’associazione come Slow Food – dichiara Sonia Di Padova – che ha fatto della convivialità e della condivisione il suo modus operandi ed il suo motivo di successo, non poter incontrare i soci, i giovani ed i tanti produttori del territorio è molto limitante. Ciò non toglie che cercheremo comunque di essere loro vicini e di animare i tanti simpatizzanti con nuove iniziative”.E proprio nei prossimi giorni è in partenza l’iniziativa “Stappo! Una bottiglia a settimana…” un format che sarà disponibile sulla pagina Facebook e Instagram della Condotta ma anche sul relativo canale Youtube. Sarà un percorso attraverso il mondo del vino, i territori, i produttori e le etichette raccontate e proposte da esperti del settore.  La sola città di Sulmona vanta la presenza di ben sei enoteche oltre a tanti altri locali in cui vino, birra e spirits assumono un ruolo importante nell’offerta ai clienti. Ed è proprio nelle enoteche che ogni settimana si parlerà di vino con un occhio alla tecnologia, alla tecnica di degustazione e, quindi, all’assaggio del vino della settimana.“Sarà lo stesso titolare dell’enoteca a dialogare con il nostro esperto e presenterà il vino individuato per particolari caratteristiche riconducibili al vitigno, all’ambiente di coltivazione, alla tecnica di produzione – spiega il fiduciario – ma ci sarà anche modo di lasciare delle pillole di degustazione. Insomma, un corso on line sul vino e non solo, da vedere ma anche da assaggiare”. Il format propone un modo di bere attento e consapevole rivolto soprattutto ai giovani ma anche a tutti gli appassionati di vino. Ogni puntata si focalizzerà su un’etichetta specifica che potrà essere acquistata anticipatamente presso l’enoteca della settimana così da seguire da casa la degustazione in diretta o semplicemente rivedendola successivamente. Si parte con la prima puntata di Stappo! Una bottiglia a settimana… il prossimo giovedì 25 marzo alle 19 quando ad aprire la serie ci sarà l’enoteca Vinattieri 1979 in via Marselli 8 (Piazza Garibaldi) con il vino Alto Adige DOC Terlaner 2020 della Cantina Terlano. Non resta quindi che sintonizzarsi e stappare la bottiglia.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *