MUORE L’EX PRIMARIO DI RIANIMAZIONE CIPRIANI VITTIMA DEL CORONAVIRUS

E’ stato il coronavirus a colpire e portarsi via Giancarlo Cipriani,  ex primario del reparto di anestesia e rianimazione dell’ospedale dell’Annunziata di Sulmona. Destino ha voluto che Cipriani spirasse proprio nel reparto che ha diretto come facente funzione prima dell’assunzione dell’incarico da parte del suo collega Vicenzo Pace. Per le sorti dell’ex primario sarebbe stato fatale il breve periodo di ricovero nell’ospedale di Pescara dove si era recato per alcune prestazioni. Colpito dal virus l’ex primario è stato ricoverato nella rianimazione dell’Annunziata ma il quadro clinico, a causa di patologie pregresse, si è fatto subito grave. Un professionista assai preparato e capace è stato descritto dai colleghi, appassionato della pratica sportiva e sempre molto cordiale verso tutti e da tutti stimato. La camera ardente è stata allestita nei locali della casa funeraria di Caliendo Celestial mentre il rito funebre sarà celebrato lunedì 22 febbraio alle ore 15 nella Chiesa di Santa Maria della Tomba.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *