LE SUORE DELLE POVERELLE LASCIANO POPOLI DOPO QUASI UN SECOLO

E’ una giornata velata di tristezza e nostalgia quella di oggi per la comunità di Popoli. Infatti dopo 98 anni di presenza nella cittadina, vanno via le suore “delle poverelle”. In tanti, giovani e anziani, ricordano suor Milena, suor Giannilla, suor Donatella, suor Angela, suor Patrizia, suor Davida, suor Franca, che in questi lunghi anni hanno prestato il loro servizio nella comunità popolese. “Vi porteremo nei nostri ricordi per la vostra preziosa presenza nel nostro ospedale, negli asili, nella casa di riposo. Con tantissimo affetto” si legge in alcuni post che da questa mattina appaiono sui social. Un ricordo particolare ha tracciato anche don Daniele Formisani, parroco di Anversa ma nativo di Popoli. “Da popolese non posso nascondere che c’è un po’ di tristezza, ma al tempo stesso da sacerdote so che la nostra vita è in mano al Signore e alla sua Chiesa – scrive don Daniele – grazie a chi, per novantotto anni è stata madre, sorella, amica, maestra per molti. Grazie a queste figure silenziose, discrete, spesso nascoste, che hanno costruito un pezzo di storia della nostra città”. “Nella propria vita ognuno di noi per qualsiasi motivo ha vissuto un periodo nel nostro ospedale. Per delle gioie, come la nascita di un bimbo o per momenti meno belli, come la malattia o la perdita di un proprio caro. Ecco, loro erano sempre li a condividere gioie e dolori del nostro vissuto, diventando così parte di noi. La carità e l’attenzione agli ultimi è il loro carisma e il loro unico programma che ha reso ancora più bella ed unica la nostra parrocchia per tanti anni” sottolinea il sacerdote. “Tutti i nostri ricordi, esperienze vissute, insegnamenti ricevuti saranno uno dei tesori che custodiremo gelosamente. Non per tenerli chiusi sottochiave ma per poter vivere ogni giorno come il Vangelo insegna. Grazie care suore, da parte di tutti” conclude don Daniele. Il legame tra Popoli e le suore delle Poverelle, fondate a Bergamo dal beato sacerdote don Luigi Maria Palazzolo, risale al 1923. A Popoli hanno svolto il loro servizio Nella parrocchia San Lorenzo Martire. Presso l’ospedale Civile Ss. Trinità. Fino agli anni 70 nella scuola Materna e infine nella casa di Riposo Monsignor D’Achille, fondata da don Panfilo Vecchiarelli, recentemente scomparso. Don Luigi Ferrari, attuale parroco di Popoli, ha annunciato che in estate, sperando in tempi migliori, ci sarà una celebrazione di ringraziamento e di saluto alle suore.

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *