ANVERSA RENDE ONORE A PALATUCCI CON UNA “PIETRA D’INCIAMPO”

Una “pietra d’inciampo” in ricordo del questore di Fiume, Giovanni Palatucci, è stato l’omaggio che la municipalità di Anversa degli Abruzzi ha voluto rendere a chi salvò migliaia di ebrei dalle persecuzioni razziali. In una breve ma assai toccante cerimonia, nella gradinata antistante l’edificio comunale, la pietra d’inciampo è stata inaugurata dal sindaco Gianni Di Cesare, alla presenza del vescovo Michele Fusco, del vice Questore Antonio Scialdone, con un picchetto d’onore della Polizia di Stato, del maresciallo dei carabinieri della caserma di Anversa, Umberto Cicone, del parroco don Daniele Formisani, del responsabile della Polizia Municipale Massimo Ginnetti, alcuni consiglieri comunali e vari cittadini. L’assessore alla Cultura, Mario Giannantonio, ha illustrato in breve la storia legata al questore di Fiume, a cui oggi è stato reso omaggio.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *