UNA LAPIDE DAVANTI AL COMMISSARIATO DI POLIZIA PER RICORDARE GIOVANNI PALATUCCI

Una lastra in pietra con un’iscrizione commemorativa e un albero che sarà piantato nell’area verde davanti alla sede del Commissariato in via Sallustio. Si svolgerà domani giovedi 11 febbraio alle 9.30 una breve cerimonia inaugurale con cui l’amministrazione comunale ricorderà Giovanni Palatucci, reggente della Questura di Fiume che salvò migliaia di ebrei, morendo di stenti nel campo di sterminio di Dachau il 10 febbraio 1945.  “In occasione del 76esimo anniversario della scomparsa, così come in diverse città italiane, su invito del Questore dell’Aquila Gennaro Capoluongo, abbiamo voluto onorare la memoria del valoroso dirigente di Polizia, insignito della Medaglia d’Oro al merito civile, riconosciuto  “Giusto tra le Nazioni” per il sacrificio compiuto salvando vite umane, con coraggio – afferma il sindaco Annamaria Casini – Sulmona, città dal glorioso passato, che conosce bene i valori della solidarietà, della dignità e del sacrificio, sarà onorata di omaggiare il ricordo di un uomo così valoroso, affinchè le nuove generazioni non dimentichino le gesta di chi ha sacrificato la propria vita per salvarne migliaia” afferma il sindaco Annamaria Casini.  All’evento di commemorazione, nel rispetto delle misure restrittive anticovid, saranno presenti il sindaco Annamaria Casini,  il dirigente del Commissariato di P.S. Antonio Scialdone e il vescovo Michele Fusco.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *