DISPERSI SUL VELINO, SUMMIT IN PREFETTURA: RICERCHE PROSEGUONO

L’intenzione è di supportare in ogni modo la prosecuzione dell’attività di ricerca dei dispersi, anche con l’impiego di mezzi all’avanguardia tecnologica, salvaguardando nel contempo la sicurezza dei soccorritori anche attraverso il monitoraggio delle eventuali condizioni metereologiche avverse. A manifestarla, nel corso di una riunione operativa presso la Prefettura dell’Aquila sull’aggiornamento delle attività di ricerca e soccorso dei quattro dispersi sul Monte Velino, è stato il Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, Laura Lega. All’incontro sono intervenuti oltre a Lega , il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Fabio Dattilo, il Direttore C.le per l’Emergenza, Soccorso Tecnico e Antincendio Boschivo, Guido Parisi, e il Direttore Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali e vertici dirigenziali nazionali, regionali e provinciali del Corpo, Silvano Barberi. Il Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco, ha relazionato sulle attività di ricerca e soccorso in corso sul Monte Velino e i sindaci di Avezzano, Magliano dei Marsi e Massa d’Albe, presenti all’incontro, hanno riportato al Capo Dipartimento ed al capo del Corpo Nazionale la volontà raccolta dai familiari dei dispersi, e la loro personale, riguardo la prosecuzione delle ricerche, rappresentando altresì il forte impatto emotivo che la vicenda sta suscitando nell’intera comunità della Marsica. Successivamente il vertice è proseguito sul tema dell’istituzione a L’Aquila della Scuola Nazionale dei Vigili del Fuoco, alla presenza del sindaco della città, Pierluigi Biondi e di dirigenti del municipio. Nel corso dell’incontro è stata confermata dal Capo Dipartimento e dal Capo del Corpo Nazionale la scelta dell’Aquila come futura sede della prestigiosa Scuola Nazionale dei Vigili del Fuoco e nel corso della riunione sono stati valutati tutti i dettagli organizzativi e progettuali relativi, concludendo successivamente l’incontro con un sopralluogo tecnico nelle unità residenziali dove verrà insediata la struttura della Scuola.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *