CONCORSO PER DIRIGENTE COMUNALE, IL SINDACO CASINI: MINORANZA NON TUTELA BENE COMUNE

Sul concorso per l’assunzione del dirigente del Quarto settore del Comune il sindaco Annamaria Casini replica alla minoranza che nei giorni scorsi ha presentato un esposto alla Procura della Corte dei Conti. “Una minoranza avveduta, ci viene da riflettere, dovrebbe puntare al  pieno funzionamento della macchina amministrativa, perseguendo l’interesse collettivo. Spieghi, dunque, l’opposizione che siede negli scranni consiliari  quale sarebbe stato il bene collettivo cui mirerebbe con la richiesta di interruzione della procedura concorsuale, perorando  di fatto la posizione soggettiva di un privato su cui si è già pronunciato il Tar riconoscendo la legittimità del comportamento dell’Ente. Ritengo che questa presa di posizione sia ben distante dalla tutela dell’interesse generale e mini fortemente anche il senso della funzione ricoperta” sostiene il sindaco. “Esercitando un legittimo diritto, l’ingegnere Fabrizio Petrilli, funzionario comunale che non aveva superato la seconda prova scritta dello stesso concorso, ha dapprima promosso ricorso al Tar Abruzzo e poi  appello contro la decisione di primo grado che aveva sancito il  buon operato dell’ente: anche questo ricorso è stato respinto e i Giudici di palazzo Spada non hanno ritenuto fondate le doglianze del Petrilli – precisa il sindaco – L’ente, consapevole del suo legittimo operato,  ha concluso la procedura espletando le prove orali  sia nell’interesse del buon funzionamento dell’Ente stesso, sia per assicurare la continuità dell’agire amministrativo ma anche per scongiurare azioni di terzi” .”L’Autorità Nazionale Anticorruzione, ai sensi del proprio regolamento, ha avviato un’indagine conoscitiva sull’incarico conferito all’ingegner Amedeo D’Aurelio come dirigente a seguito di esposto anonimo – conclude Casini – a tal proposito nei prossimi giorni saranno forniti i dovuti chiarimenti, inviando le deduzioni e i provvedimenti amministrativi posti in essere, dopodiché l’autorità si pronuncerà sul caso. Siamo sicuri che presto sarà fatta chiarezza in merito”. Infine il sindaco invia auguri di buon lavoro all’ingegnere Franco Raulli, che ha vinto il concorso.