ECCELLENZA, CHIESTO IL RICONOSCIMENTO DI CAMPIONATO NAZIONALE

La Lnd decide di ripartire con l’Eccellenza ma anche con la massime competizioni regionali di calcio a 11 femminile (Eccellenza) e di calcio a 5 sia maschile (Serie C1) che femminile (Serie C). Il consiglio direttivo, riunito a Roma, dopo un ampio e approfondito confronto si è pronunciato in modo unanime per favorire la ripresa di quei campionati che, con le squadre vincitrici, determinano chi mandare in ambito nazionale. In questo modo è partito l’iter per il riconoscimento dell’interesse nazionale ma la Lnd, tenendo presente delle difficoltà che ci saranno, ha dato mandato al presidente Cosimo Sibilia ed ai consiglieri federali di sottoporre all’esame della Figc le condizioni per consentire la predisposizione di un protocollo sanitario ad hoc, la richiesta di un contributo straordinario per garantire l’effettuazione dei tamponi e la sanificazione degli ambienti “con esonero, o comunque, con una forte riduzione delle spese a carico delle società”. Viene chiesto inoltre il blocco delle retrocessioni visto che i campionati inferiori dovrebbero essere congelati per riprendere probabilmente a settembre. C’è inoltre la richiesta in deroga all’articolo 49 delle Noif “di consentire il mantenimento della categoria per le società che dovessero rinunciare alla prosecuzione dell’attività per difficoltà economiche”. Il consiglio direttivo della Lnd ha altresì deliberato di richiedere alla Figc la proroga dei termini dei tesseramenti e dei trasferimenti dei calciatori e delle calciatrici fino al 31 marzo 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *