E’ MORTO MARIO RAMUNNO, EX CALCIATORE DI PRATOLA E RAIANO

di Domenico Verlingieri

Lutto nel calcio peligno. E’ morto ieri a Montesilvano stroncato da un malore improvviso all’età di 58 anni Mario Ramunno, ex giocatore del Pratola e del Raiano. Originario della frazione Badia di Sulmona, aveva vissuto per tanti anni a Pratola Peligna. La sua passione per il calcio lo aveva portato negli anni ’80 a giocare con la squadra nerostellata, all’epoca guidata da Gildo Valle, nel campionato di Promozione. Successivamente approdò al Raiano sotto la guida dell’allenatore Eugenio Natale. Ricopriva il ruolo di attaccante e, nell’anno di militanza al Raiano, si mise in evidenza realizzando una doppietta in un’amichevole vinta per 2-0 contro il Sulmona. Da diversi anni non abitava più a Pratola Peligna essendosi trasferito a Montesilvano. Mario Ramunno lascia la moglie ed una figlia. La sua improvvisa scomparsa ha gettato nel dolore la famiglia e lasciato increduli i tanti amici e conoscenti. Dopo i funerali svoltisi oggi pomeriggio nella chiesa di Sant’Antonio a Montesilvano, la salma è stata tumulata nel cimitero San Pietro della frazione Bagnaturo di Pratola Peligna. A nome della società dell’Usd Nerostellati 1910, il presidente Silvio Formichetti esprime il più sincero e profondo cordoglio ai familiari.     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *