BOCCONI AVVELENATI AD ANVERSA E IN ALTRI PAESI, RESIDENTI: SIA FATTA LUCE SUI RESPONSABILI

Probabilmente è in atto una persecuzione contro animali domestici, gli amici più fedeli all’uomo. Bocconi avvelenati per uccidere cani e gatti, negli stessi giorni colpiscono ad Anversa degli Abruzzi, sede di una Riserva regionale e nell’area del Parco d’Abruzzo. Altri bocconi avvelenati a Pescina hanno ucciso oggi un cane, bocconi avvelenati a Luco dei Marsi. “C’è da riflettere su questi attentati all’incolumità di cani e gatti. C’è da chiedersi cosa stia accadendo e perchè ci si arma di veleno per uccidere animali. Sono casi isolati o c’è un disegno comune dietro questi episodi di violenza?” Se lo chiedono alcuni cittadini anversani, indignati da quanto accaduto in questi giorni in paese e altrove.
“Prima o poi il colpevole o i colpevoli verranno trovati. La giustizia cammina a passo lento, ma arriva. Arriva sempre”concludono chiedendo collaborazione a chi possa fornire informazioni e indizi utili ad accertare i responsabili di questi avvelenamenti, indecenza assoluta per un paese che voglia dirsi civile.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *