IN CENTRO ABRUZZO 31 NUOVI CONTAGI, DUE CLASSI IN QUARANTENA ED UN DECESSO

Trentuno casi accertati ed altre due classi in quarantena, un decesso e due ricoveri di cui uno in rianimazione. E’ questo il bilancio del coronavirus in Centro Abruzzo, per oggi 4 febbraio.  L’ufficio igiene e prevenzione ha attivato il monitoraggio sanitario, e quindi la quarantena, per una classe quarta del Liceo Classico Ovidio e una classe seconda dell’Istituto Dottrina Cristiana. Va rilevato che entrambe le classi erano state poste in didattica a distanza in via preventiva. Diciotto classi risultano ancora in quarantena sul territorio: 16 a Sulmona e 2 a Raiano. I nuovi casi sono stati quindi accertati 15 a Sulmona, 7 a Raiano ( di cui 3 “importati” da Roccacasale), 2 Roccaraso, 2 Cansano, 1 Pratola Peligna, 1 Campo Di Giove e 1 Pettorano sul Gizio. Altre due positività sono state comunicate alla Asl dall’ospedale di Sulmona: un 65enne di Raiano ricoverato nel reparto di rianimazione e una 71enne ricoverata in Medicina covid. Un altro caso è stato rilevato dai 24 test antigenici rapidi svolti dall’Ana. Si tratta di un uomo di Campo di Giove che sarà sottoposto, come di consueto, al tampone molecolare. Sono 324 gli attuali positivi in Centro Abruzzo di cui 164 domiciliati a Sulmona. Numeri in sensibile aumento che inseriti nel quadro regionale non lasciano tranquilli gli addetti ai lavori. Infine, come se non bastasse, si conta un altro decesso, ovvero un 85enne di Sulmona che era risultato positivo al tampone dopo il contagio che ha coinvolto il suo nucleo familiare.