TENUTE DEL CASTELLO, NEI VINI UNA LUNGA STORIA D’AMORE E DI PASSIONE

Cinquant’anni fa Noemi e Claudio Del Castello, da Roccaraso, scesero in Valle Peligna, per trasportarvi il loro amore per le cime innevate. Ed infatti quella di Tenute Del Castello è una storia di amore, passione e impegno. I Del Castello a Corfinio hanno dato origine alle loro “Tenute Del Castello”, specializzate nella produzione di vini e passate di pomodoro. Prodotti ottimi e autentici che mirano a raccontare la storia di due territori che si uniscono: uno, Corfinio, prima capitale d’Italia e cuore della Valle Peligna, e l’altro, Roccaraso, culla di un meraviglioso comprensorio sciistico ideato proprio dalla famiglia Del Castello. Attraverso la lavorazione della terra e la raccolta delle uve, i lavoratori di questa importante tenuta sono riusciti a creare dei prodotti che richiamassero gli antichi sapori abruzzesi, semplici e genuini, ma incredibilmente gustosi. Un viaggio alla riscoperta di antiche tradizioni che non potevano non includere la celebrazione del territorio di Roccaraso. È infatti a partire dal 20.. che le Tenute Del Castello si sono inserite sul mercato con la loro prima linea di vini denominata “Montagna”, volta a rendere omaggio alle piste del comprensorio sciistico roccolano. Di essa fanno parte tre diversi prodotti: un deciso Montepulciano, un amabile Cerasuolo e una principesca Passerina, a cui sono stati dati rispettivamente i nomi di Macchione, Pallottieri e Gravare. Il primo di essi trae la sua denominazione dalla pista più impegnativa dell’Aremogna, a Roccaraso. Si tratta di un vino principe e ambasciatore dell’Abruzzo sulle tavole di tutto il mondo, caratterizzato dall’uva a bacca nera. Ottimo in abbinamento con primi piatti con ragù di carne, carni rosse grigliate e al forno. Dalla pista più amata di Roccaraso, deriva invece il nome del Cerasuolo d’Abruzzo. Un rosato semplice e sincero, ma molto elegante, caratterizzato da un profumo di fiori e frutti a bacca rossa. Perfetto per antipasti e zuppe di pesce, formaggi delicati o arrosti purché leggeri. Dulcis in fundo il meraviglioso Gravare, una passerina contraddistinta da un chiaro colore giallo e da un gusto intenso e profondo. L’aroma è floreale e fruttato, ma al palato ha un corpo consistente. Un vino idealmente legato da una delle aree sciistiche più belle di Roccaraso. Il successo di questi prodotti, nel corso degli anni, è dovuto, oltre ad un sistema di controllo di qualità nazionale di produzione integrata con conversione in biologico, ad alcune varietà viticole autoctone che, da oltre cento anni, vengono conservate e coltivate con cura nel rispetto delle tradizioni passate, in modo da conferire ai prodotti ottenuti peculiari caratteristiche che li rendono fedeli testimoni del luogo da cui derivano e di quello a cui, idealmente, sono legati. Un modo unico per costruire un ponte ideale fra un passato ricco di storia e un futuro ricolmo di tradizioni. I prodotti possono essere acquistati direttamente sul sito www.tenutedelcastello.it. Per informazioni si potrà invece inviare una e-mail all’indirizzo: [email protected].



One thought on “TENUTE DEL CASTELLO, NEI VINI UNA LUNGA STORIA D’AMORE E DI PASSIONE

  • 1 Febbraio 2021 in 15:21
    Permalink

    tenutedelcastello.COM

    Correggete la pubblicità!

I commenti sono chiusi