DA “RINASCIMENTO” SOLIDARIETA’ A SGARBI NELLA QUERELLE GIUDIZIARIA CON LA SINDACA RAGGI

Viene anche dal coordinatore territoriale di Rinascimento, Silvio Formichetti, solidarietà all’onorevole Vittorio Sgarbi, per la condanna inflittagli dal tribunale di Roma, accusato di diffamazione a mezzo stampa verso il sindaco di Roma, Virginia Raggi. Nel 2016 il parlamentare e critico d’arte in un video pubblicato su un quotidiano nazionale aveva accusato il sindaco della Capitale di avere onestà intellettuale ma di non avere capacità nella gestione delle vicende politiche. “Il professore Sgarbi non ha fatto altro che dire ciò che pensa, poi la sua natura forse lo porta ad essere troppo impulsivo ma non vedo ne violenza ne bullismo da salotto come affermato dalla sindaca Raggi – afferma Formichetti – vedo invece negata la libertà di espressione. Infatti dire che una persona, secondo il suo punto di vista, è incapace di gestire vicende politiche è obiezione normale, non credo grave, nella dialettica politica. Ognuno lo dice nei confronti del proprio avversario politico usando metafore forse meno dirette. L’onorevole Sgarbi lo ha fatto esprimendo il proprio pensiero senza restrizioni, consapevole dell’esistenza di un sistema politico spesso corrotto e a tratti anche antidemocratico. Lui non è un caporale senza grado, Sgarbi è un soldato che combatte sempre con coraggio e dignità una politica fatta anche di squallore, dove la demagogia è spesso protagonista indiscussa”. “La sindaca Raggi avrebbe dovuto apprezzare la franchezza dell’onorevole Sgarbi in quanto persona mai ipocrita, che nasconde le proprie convinzioni, come tanti altri politici. Evidentemente la sindaca preferisce un sistema servile dove i bulli di palazzo spadroneggiano, pensando più al potere personale che al servizio della collettività. Ricordo alla sindaca Raggi che Sgarbi è il vate della cultura, personalità di altissimo livello, nel nostro Paese piaccia o no è un fatto certo. La sua storia lo attesta senza dubbi di sorta. William Blake diceva che la via dell’eccesso conduce al palazzo della saggezza. Io dico che la conoscenza parla e urla liberamente le verità nascoste. Chi ha orecchie intenda” conclude il coordinatore territoriale di Rinascimento.

Un commento su “DA “RINASCIMENTO” SOLIDARIETA’ A SGARBI NELLA QUERELLE GIUDIZIARIA CON LA SINDACA RAGGI

  • 30 Gennaio 2021 in 15:16
    Permalink

    Nun ce ne po’ fregá de meno.

I commenti sono chiusi