FESTA PER I CENTO ANNI DELLA SULMONESE ERSILIA GIZZI

Oggi compie 100 anni la signora Ersilia Patrizi Gizzi, vedova dal 1997 del dottor Armando Gizzi, stimato Dirigente dello Stato, pluridecorato al valor militare, insignito dell’onorificenza di Cavaliere Ufficiale della Repubblica oltre che scrittore e poeta abruzzese, al quale è stata intensamente legata da sentimenti di amore e rispetto reciproci. Ersilia nasce nel 1921 a Sulmona, città alla quale è profondamente affezionata, in cui ha partecipato attivamente alla vita sociale e dove ancora vive nella casa di famiglia. Dotata di temperamento ed intelligenza vivaci e di un carattere socievole e comunicativo, ha coltivato molteplici interessi, culturali ed umani. La sua spiccata propensione per i rapporti interpersonali si è espressa pienamente sia nella sfera delle relazioni amicali, sia prestando la sua opera solidale nei confronti dei più bisognosi tramite l’organismo pastorale della Caritas ed attraverso un’attiva e sentita partecipazione nell’Istituto delle Dame della Carità di San Vincenzo de’ Paoli. Ha rinunciato alla professione di insegnante con piena e serena consapevolezza per dedicarsi interamente alla famiglia allietata da quattro figli con i quali, in accordo con il marito, si è prodigata per trasmettere un’educazione ricca di stimoli ed interessi che consentissero loro di coltivare al meglio sensibilità e curiosità nei confronti della vita. In questa giornata gioiosa i figli adorati, il nipote ed i generi affezionati, le sono profondamente vicini, grati per quanto ricevuto e, soprattutto, riconoscenti che la vita di questa donna “speciale” li abbia accompagnati per così tanto tempo.