PUNTO NASCITA, RISOLUZIONE URGENTE DELLA CONSIGLIERA LA PORTA IN REGIONE

È a firma della consigliera regionale Antonietta La Porta ( Lega ) la risoluzione per evitare la chiusura del punto nascita del presidio ospedaliero di Sulmona. Il documento  sarà presentato d’urgenza nella seduta di consiglio regionale del prossimo 26 gennaio all’Aquila. “ Lo scopo è quello di impegnare la Giunta regionale ad avvalersi dell’autonomia amministrativo-gestionale riconosciuta dal Titolo V della Costituzione e conservare il punto nascita – spiega La Porta – a svolgere ogni positiva azione affinché il direttore generale  della ASL dell’Aquila garantisca efficacia, economicità dell’assistenza nonché qualità e sicurezza per la madre e per il neonato presso il Punto Nascita di Sulmona “. “Confido nel lavoro di squadra con il presidente Marsilio e l’assessore Verì per ovviare  ai numeri “da ragionieri di provincia” imposti dal Decreto Lorenzin che ha apportato tagli con l’accetta alla sanità regionale e locale; inoltre sono fiduciosa nel percorso già avviato dall’assessore Verì con la Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila per il rilancio e potenziamento del punto nascita di Sulmona, sul quale l’azienda sanitaria ha programmato ulteriori interventi di adeguamento strutturale e rafforzamento del personale in organico“ conclude l’esponente leghista.