ROMENO RUBA NEL SUPERMERCATO E IN COMMISSARIATO ACCUSA SINTOMI COVID

Aveva un fare sospetto aggirandosi nei reparti del supermercato, per rubare merce dagli scaffali. Ma dopo essere stato sorpreso, fermato e indentificato ha subito accusato i sintomi del coronavirus. Un allarme rientrato solo in tarda serata dopo l’esito negativo del tampone svolto in ospedale. Protagonista della vicenda è un giovane romeno, residente a Sulmona, denunciato a piede libero dagli uomini del Commissariato Ps di Sulmona, per il reato di furto. Erano circa le 19 di ieri quando, nel supermercato Penny Market di viale della Repubblica, il giovane è stato sorpreso dal personale della sicurezza mentre rubava merce dagli scaffali. E ‘ scattata quindi la segnalazione al 113 con la Volante della Polizia intervenuta subito sul posto per gli accertamenti del caso. Quando gli agenti sono arrivati i complici del romeno si erano già dileguati. Per questo, non configurandosi la piena flagranza del reato, dal Commissariato hanno deciso di denunciare il giovane all’autorità giudiziaria. Negli uffici di via Sallustio il romeno è stato identificato e nel corso dei controlli si è scoperto che presentava sintomi da sospetto Covid. E’ stato quindi trasportato in ospedale con l’ambulanza del 118 per essere sottoposto al tampone e agli accertamenti dei sanitari. Ma è stato solo un falso allarme.