“LE VERITA’ NASCOSTE” DEL PD

La chiamano “coalizione di buon governo”, coalizione trasversale pronta a sfidare i civici, unendo sinistra e destra. L’annuncio e la conferma dell’obiettivo perseguito dal Pd vengono da un articolo apparso questa mattina sulla pagina di Sulmona del quotidiano “Il Centro”. “Schieramento trasversale” scrive il giornale. Un’ipotesi alla quale da mesi si sta lavorando e della quale ReteAbruzzo  ha scritto da settimane, fino ad essere accusata di scrivere falsità e sottoposta perciò ad un vero e proprio linciaggio mediatico. Nelle prime righe del pezzo, firmato da Eleonora Berardinetti, si sottolinea l’ipotesi di accordi trasversali, finora sempre e duramente smentiti dai dirigenti del circolo cittadino Pd. E subito dopo sono gli stessi dirigenti Franco Casciani e Teresa Nannarone a rilasciare dichiarazioni sul disegno a cui si lavora, per creare l’alternativa all’attuale governo della città. Ma la coalizione trasversale, che prevederebbe un accordo tra forze come Pd e Lega, per non parlare di Fratelli d’Italia, tutti naturalmente agli antipodi, come ideologia e prassi, a cominciare dall’europeismo citato nello stesso articolo dal segretario dem, Casciani, che dovrà confrontarsi, qualora la coalizione trasversale dovesse andare in porto, con esponenti politici contrari aIl’europeismo, all’inclusione, alla tolleranza e via dicendo, presto mostrerebbe tutti i suoi più gravi limiti. Insomma, per dirla prendendo a prestito la tragedia dannunziana della “Fiaccola sotto il moggio” o se preferite il passo evangelico al quale D’Annunzio si ispira, “la verità nascosta” sta venendo a galla. Per noi una piccola grande soddisfazione. Il tempo è sempre galantuomo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *