DI GIROLAMO (M5S): IN SENATO, TRA 58 CANTIERI DA SBLOCCARE, ANCHE LA FERROVIA PESCARA-ROMA

“Oggi in Commissione Trasporti e lavori pubblici del Senato inizieremo l’esame
dell’Atto del Governo che contiene 58 opere infrastrutturali di cui 14 stradali, 16
ferroviarie, una per il trasporto rapido di massa, ovvero la linea C della metropolitana
di Roma, 12 idriche, 3 portuali e 12 per presidi di pubblica sicurezza. Si tratta di un
ulteriore passo avanti nel percorso iniziato con il Decreto “Sblocca-Cantieri” e
proseguito con il Decreto “Semplificazioni” per consegnare ai cittadini opere ferme
da anni e per il rilancio economico del Paese”. Lo afferma la senatrice Pentastellata Gabriella Di Girolamo sottolineando che
Per quanto riguarda l’Abruzzo, tra le 58 opere in esame è presente il potenziamento
del collegamento ferroviario Pescara-Roma e il completamento dei lavori, per 602
milioni di euro, che interessano i raddoppi ferroviari tra Pescara P.N- San Giovanni
Teatino-Chieti-Interporto D’Abruzzo.
“Tutte le opere che esamineremo sono ferme da tempo per l’elevata complessità
progettuale, esecutiva e tecnico-amministrative e, come da Decreto, saranno affidate
ad uno o più Commissari Straordinari”, precisa Di Girolamo. “L’avvio dei cantieri avrà una ricaduta notevole
sul piano economico, andando a sbloccare circa 25 miliardi fermi da tempo, e sul
piano sociale, andando a rafforzare il sistema infrastrutturale del Paese con opere di
notevole importanza che attendono da anni l’avvio o il completamento.
Sarà ora compito della Commissione di cui faccio parte esaminare il provvedimento – conclude Di Girolamo –  e
produrre un parere nel minor tempo possibile, in modo da concludere quanto prima
un iter importante per dare lavoro a numerose imprese e mettere in circolo le ingenti
somme di denaro di cui l’Italia oggi più che mai ne ha urgente bisogno”.