PER COVID MUORE LA MADRE DELL’EX SINDACO DI PRATOLA DI BACCO

Prima ancora dell’esito del tampone molecolare è morta. E’ accaduto nella serata di ieri, quando Bice Liberatore, 86 anni, di Pratola Peligna, è arrivata in ospedale per essere ricoverata e intubata nella notte, nel reparto di rianimazione, per via del suo quadro clinico già compromesso. L’anziana era molto conosciuta nella cittadina peligna essendo madre del consigliere comunale, Aldo Di Bacco e dell’ex sindaco, Corrado. Il tampone rapido aveva dato esito incerto ma le sue condizioni sono apparse subito gravi. I medici, subito dopo il triage, hanno proceduto ad attivare la terapia intensiva per il ricovero in rianimazione e per intubare l’anziana. Ma in nottata l’anziana è deceduta, a causa del covid, come confermato dall’esito del tampone. Anche il figlio Aldo intanto è stato ricoverato in ospedale. L’esponente consiliare è adesso degente nel reparto di medicina No Covid dopo essere risultato negativo sia al tampone rapido che a quello molecolare con un quadro tipico da Covid-19, con polmonite bilaterale interstiziale, diagnosticata dai medici attraverso la Tac.