GUASTO AL DEPURATORE DEL CARCERE, ALLAGATI STRADE E TERRENI

Un guasto al depuratore del penitenziario sulmonese, in via Lamaccio e da questa mattina sono allagate le strade ed i terreni agricoli intorno alla struttura. L’allarme è stato lanciato da pedoni e automobilisti che percorrendo la strada hanno lamentato gravi disagi e rischi. La strada che infatti costeggia il supercarcere è frequentata anche da persone che fanno footing. Così pure disagi sono stati lamentati dai coltivatori che temono danni alle proprie colture. L’acqua che si è sparsa ovunque, gelando a causa delle temperature assai rigide, potrebbe provocare incidenti e danni a persone ed automobili. E’ stato quindi sollecitato l’intervento rapido della direzione del penitenziario per porre rimedio alla situazione.