FONDI ALL’OSPEDALE DI SULMONA, CONTINUA IL BOTTA E RISPOSTA TRA CONSIGLIERI REGIONALI

Il capogruppo della Lega, Vincenzo D’Incecco torna sul caso dei fondi all’ospedale di Sulmona. “Il solito disco incantato e diffamatorio quello utilizzato dai consiglieri Scoccia e Mariani sulla sottrazione di fondi destinati agli ospedali minori, ricordo loro che ‘ repetita iuvant sed stufant’.Inoltre, chiedo loro di produrre documentazione ufficiale che attesti quanto dichiarato a mezzo stampa, fino a prova contraria vige l’emendamento di seguito allegato: Emendamento al PA 18/2020  A pag.134 dell’allegato A al PA18/2020, il punto “Edilizia Sanitaria ex art. 20 legge 67/1988” ed il relativo contenuto è sostituito dal seguente: “Edilizia Sanitaria ex art.20 legge 67/1988  Sul nosocomio di Chieti, in relazione alla proposta della ICM Spa- ABP Novelli Spa, formulata ai sensi dell’art.183 comma 15del D Lgs 50/2016, si ritiene di procedere alla rivalutazione della funzionalità progettuale in ragione degli attuali bisogni assistenziali – anche in relazione all’emergenza pandemica in atto – della rete ospedaliera, nonché della sostenibilità economico- finanziaria relativa”. A futura memoria dei consiglieri Scoccia e Mariani, quanto sopra indicato verrà riformulato ogni qualvolta torneranno sull’argomento in modo calunnioso”conclude Vincenzo D’Incecco, capogruppo Lega Abruzzo Salvini premier.