LA STATUINA DELL’INFERMIERA NEL PRESEPE DEL VESCOVO FUSCO

Un’infermiera nel presepe del vescovo Michele Fusco, in omaggio a quanti dal marzo scorso combattono in prima linea l’aggressione del coronavirus, stando vicini a chi ne è colpito, con cura e assistenza assidue e prestando loro soccorso e conforto. La simbolica statuina dell’infermiera è stata donata questa mattina al vescovo della Diocesi di Sulmona-Valva, dai rappresentanti provinciali di Coldiretti e Confartigianato, associazioni di categorie produttive che potranno dare e già danno molto per il rilancio dell’economia del territorio. I rappresentanti delle due associazioni hanno portato al vescovo i loro auguri di un Buon Natale ed un migliore anno nuovo, auspicando progresso nella serenità per tutto il territorio della Diocesi valvense.