SGARBI APRE AL PD E PER LE ELEZIONI NON ESCLUDE ACCORDI

Sgarbi apre al Pd. “Questa mattina ho avuto un dialogo aperto e costruttivo sulla città di Sulmona con  il segretario del circolo cittadino Pd, Franco Casciani, persona straordinaria” ha annunciato il parlamentare, segnando una nuova svolta nei rapporti tra i dem e il fronte del centrodestra. Sgarbi, pur ribadendo la diversità di orientamenti e posizioni tra centrodestra e centrosinistra, non ha escluso assolutamente che in caso di turno di ballottaggio, nell’elezione del sindaco, il centrodestra possa trovare un accordo con le forze del centrosinistra. Invece Sgarbi ha stigmatizzato con decisione le dichiarazioni del deputato Camillo D’Alessandro, coordinatore regionale di Italia Viva, che sul quotidiano “Il Centro” ha escluso qualsiasi accordo con Lega e Fratelli d’Italia. Il critico d’arte ha ricordato che proposte di accordi con Italia Viva nessuno del centrodestra ne ha fatte, ribadendo poi di essere impegnato per un progetto che mira al bene della città di Sulmona. “E poi non faccio cabaret ma cultura” ha concluso Sgarbi respingendo le affermazioni dell’esponente di Italia Viva, per le quali Sgarbi non ha nascosto indignazione.