LA REGIONE DECIDE DI TOGLIERE FONDI ALL’OSPEDALE DI SULMONA

Un altro schiaffo alla città di Sulmona e al comprensorio, troppo spesso penalizzati dalle scelte della politica regionale e nazionale. Questa volta la penalizzazione colpisce l’ospedale dell’Annunziata. “La maggioranza regionale ha deciso, di sottrarre i soldi destinati al completamento dell’ ospedale di Sulmona, fondi stanziati in relazione al Programma straordinario investimenti in edilizia sanitaria ex art.20, L. 67/88 – protesta il consigliere regionale Marianna Scoccia – per destinarli all’ospedale di Chieti”. “Tutto ciò a discapito anche degli Ospedali di Avezzano, Lanciano, Penne , Vasto e Giulianova” precisa il consigliere regionale. “Mi batterò affinché tutto ciò venga assolutamente modificato” conclude Scoccia, annunciando battaglia. Intanto si attende che sul caso si pronuncino anche altri esponenti e partiti che rappresentano il Centro Abruzzo, spesso più pronti alla polemica sterile e al piccolo cabotaggio, a tutela di interessi di parte, piuttosto che alla politica concreta, non perdendo occasione per concedersi ad attacchi soltanto personali.


One thought on “LA REGIONE DECIDE DI TOGLIERE FONDI ALL’OSPEDALE DI SULMONA

  • 17 Dicembre 2020 in 20:12
    Permalink

    Ma come si può sottrarre dei fondi già destinati ad un uso ben preciso, per dirottarli verso un altro progetto, è un fuorilegge, siamo proprio nel paese del “TUTTO È POSSIBILE PERCHÉ TANTO A NOI NESSUNO CI FA NULLA TRANNE A NOI COMUNI MORTALI”…

I commenti sono chiusi