VENNE SORPRESO CON LA DROGA VICINO L’ITIS DI PRATOLA, VENTENNE PATTEGGIA LA PENA IN TRIBUNALE

Ha patteggiato la pena di quattro mesi di reclusione e duemila euro di multa il ventenne di Pratola Peligna, Samuel Silla, comparso questa mattina davanti al giudice del Tribunale di Sulmona, Marco Billi, imputato di detenzione e spaccio di stupefacenti. Il giovane lo scorso 15 ottobre scorso venne notato dai carabinieri nei paraggi dell’istituto tecnico industriale di Pratola, essendo peraltro già noto alle forze dell’ordine per reati specifici. Accortosi anche lui della presenza dei militari, tentò in tutta fretta di dileguarsi dalla loro vista entrando in un negozio nelle vicinanze della scuola. Ma i militari lo fermarono sottoponendolo a perquisizione personale che ebbe esito positivo, in quanto gli vennero trovate addosso quattordici dosi di sostanza stupefacente tipo “marjuana” per un peso complessivo di circa 16 grammi. A questo punto essendo probabile che il giovane stesse cercando acquirenti per le dosi nei dintorni della scuola, i carabinieri effettuarono una perquisizione anche nella sua abitazione, durante la quale furono trovati 180 grammi della stessa sostanza, un bilancino di precisione e la somma contante di circa 1500 euro, presunto provento dell’attività di spaccio. Il giovane venne quindi arrestato. Oggi assistito dall’avvocato Fabio Guido, ha scelto il patteggiamento. La pena è sospesa.