ROTATORIA DA SISTEMARE ALLE PORTE DI PRATOLA, GLI ESERCENTI PROTESTANO

Non sono stati più completati i lavori alla rotatoria alle porte di Pratola Peligna e continuano i disagi per automobilisti e residenti. Nell’ultimo anno quel punto è diventato nevralgico, perché sono sorti nella zona supermercati, centro commerciale, palestre, ristoranti e parafarmacie, costituendo di fatto una piccola cittadella commerciale. Quella dei blocchi di plastica doveva essere  una sistemazione temporanea ma con il passare dei mesi è diventata definitiva. “Ogni volta che transitano mezzi pesanti, pullman di linea e autoarticolati i pezzi di plastica che costituiscono la rotatoria volano a destra e sinistra, costituendo un pericolo sia per gli automobilisti che per i pedoni” fanno presente gli esercenti della zona. Una soluzione che è stata peggiore del problema, che resta irrisolto. “Chiediamo al sindaco Antonella Di Nino di intervenire subito sull’Anas e la Provincia affinché la rotatoria venga sistemata una volta per sempre, evitando che prima o poi possa succedere l’irreparabile” concludono gli esercenti e i cittadini che tutti i giorni frequentano i negozi della zona.