DI GIANDOMENICO (LEGA): INTITOLARE AL MARESCIALLO LATTANZIO IL PIAZZALE DI VIA SAN POLO

Da oltre un decennio circa seicento cittadini sulmonesi chiedono di intitolare il piazzale lungo via San Polo alla memoria del maresciallo dei Carabinieri, Franco Lattanzio, che restò ucciso nell’attentato a Nassiriya. La proposta viene ribadita oggi dall’esponente del coordinamento della Lega di Sulmona, Alberto Di Giandomenico. “Ovunque viene ricordato l’estremo sacrificio del maresciallo Lattanzio, originario di Pacentro, che in difesa della libertà e per la pace è caduto vittima di un attentato terroristico – sottolinea Di Giandomenico – mentre il suo martirio non viene ancora degnamente commemorato qui a Sulmona, nella sua terra”. “Con il maresciallo Lattanzio vorrei che anche altri militari dell’Arma e altri nostri conterranei che hanno sacrificato la propria vita, nell’adempimento del dovere, venissero ricordati degnamente – conclude Di Giandomenico – tra loro figura certamente l’appuntato dei carabinieri Emanuele Anzini, anche lui sulmonese e falciato sulla strada mentre era in servizio di pattugliamento per la sicurezza dei cittadini, anche verso di lui siamo debitori tutti di memoria e onore”.