POLPETTE AVVELENATE, TRE CANI DA TARTUFO UCCISI AD ANVERSA

Amaro risveglio per i proprietari dei cani che questa mattina sono stati trovati morti nel loro recinto. La scoperta dei tre cani senza vita è avvenuta ad Anversa degli Abruzzi. Come ogni giorno, a prima mattina, la padrona dei cani si è recata nel recinto, poco distante da casa, per dare loro da mangiare. Ma i tre animali, tutti cani da tartufo, erano morti. E’ probabile che qualcuno abbia preparato polpette avvelenate, porgendole ai cani e uccidendoli. “Purtroppo il nostro paese non è nuovo a questi gravi episodi – hanno sottolineato alcuni anversani – l’anno scorso stessa sorte è toccata ad altri cani, le cui carcasse sono state rinvenute lungo la strada per Cocullo”. Gesti gravissimi e riprovevoli, per i quali è difficile perfino rinvenire un qualsiasi movente. Sul posto sono stati chiamati subito veterinari dell’Asl e le tre carcasse sono state immediatamente trasferite ad Avezzano, per i rilievi del caso. La necroscopia svelerà le cause esatte della morte dei cani. Il caso è affidato naturalmente anche ai Carabinieri forestali.