DEL TURCO, IL SENATORE DAL MAS (FI): CASO UMANITARIO, NON SOLO TECNICO

Prime reazioni nel mondo politico al caso della revoca del vitalizio all’ex presidente della Regione ed ex parlamentare Ottaviano Del Turco. “La prescrizione con fine processo mai e l’applicazione retroattiva delle norme sono un binomio pericoloso di cui l’Italia non può certo farsi vanto” scrive in una nota Franco Dal Mas, senatore di Forza Italia e componente della commissione Giustizia. “II caso della revoca del vitalizio a Ottaviano Del Turco è l’ultimo aggiornamento della legge Severino, ma al di là degli aspetti squisitamente tecnici è anche un caso umanitario” precisa il senatore azzurro. “E di fronte a casi umanitari il nostro ordinamento sa come agire”, conclude Dal Mas. Un appello al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, su questo caso è stato lanciato ieri dal giornalista Piero Sansonetti, direttore de Il Riformista. Sansonetti ha rilevato che a carico dell’ex presidente della Regione, che in gran parte per sentenza giudiziaria è stato scagionato dall’affare tangenti sanità che lo portò all’arresto, è stata applicata una legge del 2015, facendo però riferimento a fatti avvenuti negli anni precedenti. Da qui l’appello che non trascura peraltro le condizioni di salute assai precarie dell’ex presidente Del Turco, colpito da parkinson e Alzhaimer.



One thought on “DEL TURCO, IL SENATORE DAL MAS (FI): CASO UMANITARIO, NON SOLO TECNICO

  • 13 Dicembre 2020 in 13:38
    Permalink

    POVERINO OTTAVIANO,anche mia madre è malata e a 76 anni vive con una pensione di 500€ al mese, al POVERINO è stata tolta una delle tante (pensioncine) che prende, il vitalizio gli è tato tolto per la condanna in via definitiva a 3 anni e 11 mesi pronunciata dalla Corte di Cassazione nell’ottobre 2018 per INDUZIONE INDEBITA, a proposito delle vicende della Sanitopoli abruzzese,quindi dire chiamarlo dramma!!!

I commenti sono chiusi